Registrati

Articoli

12 dicembre 2011

Gennaio 2012: le mete del mese

Entroterra di Madeira © Fotografia di Adriano Ongaro

Due mete africane e due europee per catturare il meglio di gennaio. Affacciati sull'abisso della grotta più ampia del mondo o lasciati sferzare dal vento a Madeira. Ed evita il pantano dei trekking peruviani: piove troppo in questo periodo sulle rovine degli inca. Tutte le idee da 1000 luoghi da vedere nel mondo, il nuovo libro che suggerisce le meraviglie del pianeta secondo gli autori Lonely Planet.

COSTA D'AVORIO, BASILICA DI YAMOUSSOUKRO
La Costa d'Avorio possiede quella che viene definita la più grande chiesa del mondo. La Basilica di Nostra Signora della Pace è stata costruita in tre anni da 1500 operai che lavorarono giorno e notte. Si trova nella capitale del paese, Yamoussoukro, e fu completata nel 1989.

La cosa sorprendente è che si tratta di una copia di San Pietro a Roma, ma leggermente più grande dell'originale. La superficie totale delle vetrate colorate è di circa 7400 metri quadrati. Non c'è solo il Cupolone di chiara fama, ma anche la riproduzione del colonnato del Bernini, e l'unico che manca è il Santo Padre. E dire che in Costa d'Avorio vive solo un milione di cattolici.

Gennaio è il mese giusto per avvicinarsi a quest'opera ciclopica, perché coincide con la stagione fresca e asciutta.

» Dalla top list Chiese e cattedrali da sogno di 1000 luoghi da vedere nel mondo
» Fotografie: Costa d'Avorio
» Guida: Costa d'Avorio, Ghana, Togo, Benin, Nigeria, Camerun

SELMA PLATEAU, OMAN
Un'ottima idea per gennaio è fare un salto in Oman. Dedica tutto il tempo che serve alla scoperta di Muscat, la capitale che abbiamo inserito tra le migliori città per il 2012, e poi fa' rotta verso il Selma Plateau.

Qui si trova la Cave of the Genesis, nome impegnativo ma ben portato, visto che si tratta della grotta più ampia del mondo. Non è accessibile, ma lo sono invece gli altri accessi sotterranei della zona. Per vivere il meglio dell'avventura occorre essere speleologi, ma la preparazione paga, perché si può accedere a un posto elettrizzante come la Canyon Room, con stalattiti e tunnel a 120 metri di profondità. Questo per dire che l'Oman non è solo un posto per contemplativi in cerca di relax, come le atmosfere rilassanti di Muscat potrebbero far pensare.

» Dalla top list Le grotte e le caverne più fantastiche di 1000 luoghi da vedere nel mondo
» Fotografie: Oman
» Guida: Oman, Yemen, Emirati Arabi Uniti

MADEIRA, PORTOGALLO
Divertiti a scartare con un bell'anticipo i flussi turistici estivi e portati a Madeira in gennaio. Sapere che le temperature diurne possono sfiorare i 18° C sarà sicuramente un bell'incentivo. Ancora di più lo sarà pensare che qui ti aspetta uno degli scenari più suggestivi d'Europa.

Parliamo di Cabo Girão, una delle più alte falesie del continente con i suoi 589 metri a picco sull'Atlantico. Tutta Madeira è un prodigio della natura, risultato di un'eruzione vulcanica durante la quale la vetta, che faceva parte di una gigantesca catena sottomarina, sollevò la testa circa cinque milioni di anni fa.

» Dalla top list I precipizi più vertiginosi di 1000 luoghi da vedere nel mondo
» Fotografie: Portogallo
» Guida: Portogallo

SLOVENIA, GUARDANDO LE STELLE
Le notti terse e secche di gennaio creano le condizioni ideali per ammirare la volta stellata della Slovenia. Come diceva Oscar Wilde: "Siamo tutti nati nel fango, ma alcuni di noi guardano le stelle".

Se senti tuo questo motto, approfitta della recente approvazione di una legge slovena contro l'inquinamento luminoso e godi lo spettacolo. Durante il giorno puoi assaporare l'affascinante architettura di Ljubljana e godere le piste alpine, come quelle del comprensorio del Monte Kanin.

Ancora una curiosità a proposito di inquinamento luminoso: in Slovenia ti capiterà di vedere lampioni opportunamente oscurati e luci pubbliche di intensità ridotta. Si calcola che in questo modo il paese risparmierà circa 10 milioni di euro all'anno.

» Dalla top list I cieli notturni più scintillanti di 1000 luoghi da vedere nel mondo
» Fotografie: Slovenia
» Guida: Slovenia

DA EVITARE: TREKKING IN PERÚ
Da gennaio ad aprile sugli altipiani del paese si scatena la stagione delle piogge. Evita di venire qui a gennaio, se non vuoi fare trekking nel fango.



1000 luoghi da vedere nel mondo

978-88-6040-865-5
Fotografici EDT/Lonely Planet
Ottobre 2011
352 pagine
€ 25.00  Acquista