I colori dell'autunno: foliage in New England

In autunno il New England si tinge di mille colori, USA. ©Design Pics/Getty Images/Design Pics RF

Pubblicità

Osservare il foliage dai mille colori è diventato un vero e proprio fenomeno culturale, quello del ‘leaf-peeping’. Immergetevi anche voi nello spirito della stagione del raccolto in uno dei luoghi più suggestivi per farlo: il New England.

Lo splendore dell’autunno nel New England è ormai leggendario: aceri rossi e da zucchero, frassini, betulle, faggi, cornioli, liriodendri, querce e sassofrassi contribuiscono tutti al carnevale di colori che si scatena in questo periodo. E l’itinerario non è solo un’occasione per conoscere la flora e la fauna locali, ma anche un invito a visitare le fiere paesane allestite in occasione del raccolto (attività perfetta anche per le famiglie), a fare piacevoli passeggiate lungo sentieri dai mille colori e ad accomodarsi a tavole imbandite di deliziosi prodotti di stagione.

Lake Candlewood 

Con una superficie di 22 kmq, Candlewood è il lago più grande del Connecticut. Lo Squantz Pond State Park, sulla sponda occidentale, è apprezzato dai ‘leaf-peepers’ (osservatori di foglie), che passeggiano lungo il grazioso litorale. A Brookfield e Sherman placide vigne con ettari di viti nodose coprono i pendii. È possibile visitare l’intima White Silo, dove la specialità sono i vini realizzati con vitigni locali. Per ammirare il fogliame dall’alto, valutate l’idea di fare un giro in mongolfiera nel tardo pomeriggio nella vicina Southbury. 

Kent 

Le Kent Falls State Park, in Connecticut, USA. ©Jeff Hunter/Getty Images

Considerata la miglior località per il foliage autunnale nel New England (anche meglio del Vermont), Kent sorge in bella posizione sulle Litchfield Hills, lungo le rive dello Housatonic, ed è circondata da fitti boschi. Per godere di un’ampia vista dall’alto, raggiungete a piedi la cima della Cobble Mountain nel Macedonia Brook State Park, un’oasi ricoperta di foresta, circa 3 km a nord della città. 

L’erta salita fino al crinale roccioso regala vedute panoramiche degli alberi cangianti, sullo sfondo dei monti Taconic e Catskill. L’Appalachian National Scenic Trail, un percorso di 3500 km che dal Maine arriva in Georgia, passa da Kent e Salisbury, sul confine con il Massachusetts. Diversamente dal resto, il sentiero che passa da Kent è una passeggiata di 8 km, per lo più in piano, che segue lo Housatonic, il tratto lungofiume più esteso dell’intero sentiero. Si accede da River Rd, raggiungibile dalla CT 341. 

Housatonic Meadows State Park 

Il Cornwall Bridge (West Cornwall) è uno dei soggetti più fotografati in autunno. ©TisoPhotography/Getty Images/iStockphoto

Durante il disgelo primaverile, le vorticose acque dello Housatonic sfidano chi vuole affrontare la discesa in kayak o in canoa. In estate il corso d’acqua si trasforma in un fiume lento e pigro, ideale per la pesca con la mosca. Nello Housatonic Meadows State Park i campeggiatori si contendono un posto sulle rive del fiume mentre gli escursionisti seguono l’Appalachian Trail. 

Amato da artisti e fotografi, il Cornwall Bridge (West Cornwall) è uno dei soggetti più fotografati in autunno: l’antico ponte coperto che attraversa l’ampio fiume è incorniciato da alberi sgargianti. Il weekend che precede il Labor Day, nella vicina Goshen si tiene la Goshen Fair, una delle migliori fiere vecchio stile del Connecticut, con gare dei buoi da tiro e di taglio della legna. 

Berkshires 

L'autunno a Tyringham, in Berkshires, Massachusetts, USA. ©DenisTangneyJr/Getty Images

Queste montagne arrotondate nella parte occidentale del Massachusetts si tingono di cremisi e oro già a metà settembre. La ‘capitale’ delle Berkshires è Great Barrington, una cittadina un tempo industriale le cui strade sono oggi orlate di gallerie d’arte e ristoranti esclusivi: il posto perfetto in cui mettere insieme l’occorrente per un picnic e riposarsi prima o dopo un trekking nella vicina Beartown State Forest. I sentieri escursionistici solcano zigzagando circa 4800 ettari, regalando spettacolari vedute di colline boscose e del grazioso Benedict Pond. 

Più a nord, l’October Mountain State Forest è l’area verde più grande dello stato, anch’essa attraversata da sentieri. Il nome – che pare sia stato coniato da Herman Melville – indica il momento migliore per la visita al parco, che in ottobre si presenta come un arazzo multicolore di tsuga, betulle e querce. 

Mt Greylock State Reservation 

La vetta più alta del Massachusetts non lo è poi così tanto (1064 m), ma l’ascesa alla War Veterans Memorial Tower regala un panorama che si estende per un centinaio di miglia verdeggianti, oltre le catene montuose di Taconic, Housatonic e Catskill, e su cinque stati. Anche quando il tempo alla base è coperto, vale la pena di raggiungere la cima del monte, dove è facile ritrovarsi sopra la coltre grigia; inoltre, la vista con le nubi sospese tra la linea degli alberi e il cielo è magica. 

La Mt Greylock State Reservation spita più di 70 km di sentieri escursionistici, tra cui un tratto dell’Appalachian Trail. Lungo la strada trovate molte deviazioni, tra cui alcune che portano a cascate, prima di arrivare in cima al Mt Greylock. 

Manchester 

L’elegante Manchester è famosa per la sua magnifica architettura in stile New England. Per ammirare il fogliame in autunno, dirigetevi a sud del centro e seguite la Mt Equinox Skyline Drive fino in cima al Mt Equinox (1166 m), la montagna più alta raggiungibile in auto della Taconic Range. La salita di 8,3 km, con scorci mozzafiato a ogni stretto tornante, porta a quello che sembra il tetto del mondo, da cui si apre una vista a 360° sugli Adirondacks, sulla lussureggiante Battenkill Valley e sul Mt Royal di Montréal. 

Se la neve precoce rende inaccessibile il Mt Equinox, visitate i 167 ettari di Hildene, una tenuta già dimora della famiglia Lincoln. La struttura neogeorgiana, ricca di cimeli presidenziali, sorge sul limite delle Green Mountains; da qui partono 13 km di sentieri tra i boschi.

Lake Champlain 

In barca con l'autunno sullo sfondo, nel Lago Champlain in Vermont. ©Larry Gerbrandt/Getty Images

Esteso su 1269 kmq tra lo stato di New York, il Vermont e il Quebec, Lake Champlain è lo specchio d’acqua dolce più grande degli Stati Uniti dopo i Great Lakes. 

Sulla sponda nord-orientale, Burlington è una splendida base da cui partire per esplorare il lago. Giratela a piedi, poi recatevi sul lungolago con la passeggiata di legno, accomodatevi sulle panchine a dondolo da quattro e valutate se fare un giro in bici lungo la pista ciclabile di 12 km. L’attiguo Echo Leahy Center for Lake Champlain è dedicato alla storia e all’ecosistema del lago; vedrete anche una foto di Champ, la mitica creatura che si dice abiti le acque. 

Bretton Woods 

Slacciate le cinture di sicurezza e scendete dall’auto: a Bretton Woods non vi limiterete a osservare gli alberi dal finestrino, ma vi lancerete a 50 km/h su zip-line lunghe 300 m. Il Bretton Woods Canopy Tour  comprende un trekking nella foresta, passeggiate su ponti sospesi e discese lungo 10 zip-line con arrivo su piattaforme tra gli alberi. Se vi rimane voglia di ammirare il paesaggio da più in alto, attraversate la US 302 e percorrete 10 km lungo Base Rd fino alla Mount Washington Cog Railway, ferrovia storica sul versante occidentale del Mt Washington, la vetta più alta del New England, che dal 1869 porta i visitatori in cima (1916 m) con un treno a vapore alimentato a carbone. 

North Conway 

Autunno nelle Berkshire Hills, Massachusetts, USA. ©DenisTangneyJr/Getty Images

Molti dei migliori ristoranti, pub e inn di North Conway godono di ampi panorami delle vicine montagne, il che fa della cittadina un bel posto in cui concludere l’itinerario autunnale. Se avete bambini al seguito o avete saltato il tour in treno sul Mt Washington, valutate di fare una gita sul vecchio Valley Train, lungo la Conway Scenic Railroad, un percorso circolare breve ma piacevole nella Mt Washington Valley tra North Conway e Conway.

Quando andare

Da metà settembre a fine ottobre, tempo di raccolto e poi di foglie che cambiano colore.