Entra e fatti un bagno caldo: le 10 migliori SPA del mondo

Janine Allgower - Laguna Blu, Islanda

Pubblicità

È venuto il momento di coccolarti e prenderti cura di te. Puoi immergerti in un bacino naturale circondato da nerissime rocce laviche nel cuore dell'Islanda o metterti a mollo in una buca scavata nella sabbia in Nuova Zelanda. Il calore della terra è sempre pronto ad accoglierti e a regalarti il suo benessere.

Entra e fatti un bagno caldo: le 10 migliori SPA del mondo

LAGUNA BLU, ISLANDA
I costi di un viaggio in Islanda sono ai minimi storici e l'unico rischio, se decidessi di immergerti nella Laguna Blu, è trovarla un po' affollata. Ne vale però assolutamente la pena: potrai farti coccolare dall'acqua deliziosamente tiepida (tutto l'anno intorno ai 38°C), in un bacino naturale circondato da nerissime rocce laviche. Non c'è dubbio, tornerai a casa completamente rigenerato e con la pelle più soffice di quella di un bambino.
» Dove: Islanda

BEPPU, GIAPPONE
Nella mente dei giapponesi questa città sulla costa di Kyushu è associata soprattutto a una cosa: le acque termali. Milioni di litri di acqua calda sgorgano ogni giorno dalle 3000 sorgenti disseminate un po' ovunque come in una specie di benefico e rigenerante percorso minato. Qui troverai tutto ciò che serve a saziare la tua voglia di SPA. Le saune più moderne sono circondate da piccole vasche en plein air e, naturalmente, caldissime. Potrai anche apprezzare l'effetto benefico dei fanghi e farti ricoprire fino al collo. Poi, quando sarai stanco di tanto benessere, fai un giro in città e scopri perché Beppu è soprannominata la Las Vegas del Giappone.
» Dove: Giappone

BAGNI SZÉCHENYI, UNGHERIA
Fare una partita a scacchi immersi fino alla cintola nelle calde acque dei bagni Széchenyi è una delle esperienze memorabili di un viaggio a Budapest. La città è famosa per le sue terme, ma qui dà il meglio di sé. Rilassati andando in giro per questo complesso neo-barocco di piscine, vasche, marmi e vapori benefici. Lasciati rimettere in sesto da un buon massaggio, da una sauna o immergiti nella piscina all'aperto: qui incontrerai altri viaggiatori, ma soprattutto gli abitanti della città, che dagli anni '30 dedicano parte del tempo libero agli ozi di Széchenyi, chiacchierando, prendendosela comoda e, naturalmente, sfidandosi su scacchiere galleggianti.
» Dove: Ungheria

LES BAINS DE MARRAKECH, MAROCCO
Se cerchi un'esperienza che abbia il sapore delle Mille e una notte, tra corti piene di sole e di ombre ammiccanti, fontane e alcove finemente cesellate in cui sembra di sentire il profumo dei petali di rosa, Le Bains de Marrakech valgono senza dubbio il prezzo del biglietto. Oltre alle consuete delizie di una SPA, potrai scegliere tra un massaggio a base di cioccolato o un bagno orientale a lume di candela per due. Nelle pause tra una delizia e l'altra, ti distenderai mollemente su morbidi cuscini degni di un sultano e potrai gratificare il tuo corpo esausto centellinando tè alla menta.
» Dove: Marrakech

BAGNI DEL BIRRIFICIO CHODOVAR, REPUBBLICA CECA
Se conosci l'effetto benefico di una buona birra, ma non l'hai ancora provato sulla pelle, il birrificio Chodovar ha ciò che fa per te. Grandi tini che risalgono alla Belle Époque traboccano di un allettante mix di ottima birra ed erbe aromatiche, oltre al consueto e immancabile velo di schiuma. Tra una pausa e l'altra di un'immersione, puoi assaporare qualche boccale delle birra prodotta dal birrificio. L'esperienza, assicura chi l'ha vissuta, è ottima per il corpo e anche per la mente.
» Dove: Repubblica Ceca

VINOTERAPIA AL BORDEAUX
Una dolce frizione a base di mosto, un massaggio con miele e olio pregiato, e poi un'immersione fino al collo in un tino ricolmo del miglior vino: no, non è il sogno di un antico romano, ma l'esperienza che vivrai nella raffinata SPA Les Sources de Caudalie alle porte di Bordeaux. Pare che le sostanze generate dalla fermentazione dell'uva siano un toccasana contro lo stress e la cellulite. Les Sources è circondato dai dolci vitigni di Francia, così potrai bere anche qualche bicchiere, tra una seduta e l'altra.
» Dove: Francia

CHAMPAGNE-GLASS WHIRLPOOL BATH, STATI UNITI
Se qualche volta hai pensato di annegare i cattivi pensieri in un immenso calice di Champagne, questa è l'occasione giusta. Ad appena un paio d'ore d'auto da New York City, ti aspetta il Pocono Palace: qui potrai rilassarti in un flûte di 2 metri, e questa è la prima buona notizia. La seconda è che nel flûte c'è posto per due. Se non ti sembra sufficiente, dai un'occhiata intorno, alle colonne, ai letti rotondi, alle pareti rivestite di specchi e alle piscine private a forma di cuore.
» Dove: Stati Uniti

DOGO ONSEN, GIAPPONE
La più illustre e celebrata delle stazioni termali giapponesi, frequentata già 3000 anni fa, Dogo Onsen è la location prediletta di molte antiche saghe. Il suo cuore, lo stabilimento balneare di Honkan, è il centro termale più antico del Giappone. Con i suoi tre piani labirintici in legno, assomiglia a un antico castello delle fate e pare che abbia ispirato il film di animazione di Miyazaki La Città incantata. Scegli il biglietto di prima classe e avrai diritto a una sauna, a una stanza per il relax tutta per te, a un kimono e a uno spuntino finale innaffiato da tè verde.
» Dove: Giappone

MAR MORTO, TRA ISRAELE E GIORDANIA
Re Salomone, Cleopatra e la Regina di Saba sono tra gli estimatori storici del Mar Morto, una delle stazioni termali più antiche del mondo, celebre per le proprietà benefiche delle acque e dei fanghi. Il clima del luogo è l'ideale per la talassoterapia (nulla più che bagni nel Mar Morto, ma davvero miracolosi) e i trattamenti a base di fango. Ci sono resort su entrambe le sponde, in territorio israeliano e giordano, pronti a offrirti terapie per quasi tutti i disturbi, dalla psoriasi all'artrite.
» Dove: Israele e Giordania

HOT WATER BEACH, NUOVA ZELANDA
North Island: questo è il posto in cui le acque termali sgorgano proprio sotto la sabbia. Nell'alta stagione sembra che la spiaggia sia battuta da conigli giganti. La verità è che durante la bassa marea, per una paio d'ore, puoi farti prestare un badile dalla gente del posto, scavare una bella buca e poi lasciarti coccolare dalla sabbia e dall'acqua calda, magari rilassandoti sorseggiando un caffè. Un bagno termale autogestito, ma che regala delle soddisfazioni. Se poi i tuoi lombi si surriscaldassero, non temere. Saranno rinfrescati dalle onde dell'oceano.
» Dove: Nuova Zelanda