Città sull'acqua: una top list

Pubblicità

In tutto in mondo il riferimento insuperabile è sempre Venezia. Dalla Russia alla Francia, però, non mancano città che l'acqua rende ancora più preziose.

1. Bangkok, Thailandia

I canali sono da sempre vie di comunicazione, ma nella capitale thailandese diventano anche vie di fuga. Quando ti sentirai frastornato dal mix ubriacante di traffico, sviluppo urbano e odori di mercato, fa' un salto al Wat Arun, il meraviglioso Tempio dell'Aurora che si affaccia sul fiume Chao Praya. Imbarcati e punta sul vicino canale Bankok Yai: all'improvviso ti troverai immerso in una città del tutto diversa, con le sue vecchie case in legno che sembrano sospese nel tempo. In quello che a volte sembra un enorme villaggio, nessun rumore disturba la quiete dei varani che si godono in sole negli angoli più tranquilli.

2. San Pietroburgo, Russia

Foto di Pasquale Pilato

Gli eleganti palazzi voluti da Pietro il Grande hanno qualcosa di etereo e immateriale se li si osserva dall'acqua: galleggiano come vascelli sotto il cielo altissimo del Nord e regalano visioni mozzafiato. L'esperienza da non perdere a San Pietroburgo è quindi partecipare a una delle escursioni in barca che dal Golfo di Finlandia e dalla Neva si ramificano nel cuore della città. I tour classici toccano quasi tutti i punti d'interesse, come il Palazzo Sheremetyev, la Fortezza di Pietro e Paolo, il Teatro Mariinsky e il Palazzo d'Inverno. Se cerchi una dimensione più romantica o intimista, però, il consiglio è di scegliere uno dei tour che si dirigono verso il Delta della Neva: ti aspettano isole da idillio, come le Kirov.

3. Amsterdam, Olanda

Nel 2010 l'UNESCO ha proclamato i suoi canali patrimonio dell'Umanità e nel 2013 il loro 400° anniversario è stato celebrato con grande spolvero. Ogni via d'acqua di Amsterdam ha la sua anima e consente di vivere la città da punti di vista diversi. L'Herengracht è il canale più signorile e al tempo della Compagnia delle Indie Orientali era abitato dai mercanti più facoltosi. Il Prinsengracht è il riferimento giusto per caffè, negozi e case battello ormeggiate lungo i moli. E se cerchi della buona birra, ecco il posto che fa per te: il Brouwersghracht, che non a caso significa "canale dei birrai".

4. Amburgo, Germania

È votata al mare, è stata soprannominata la "Città più commerciale del mondo" e il suo porto è il più attivo della Germania. Il legame con l'acqua però non finisce qui, perché tutta Amburgo è percorsa da una fitta rete di canali, alimentati dai tre grandi fiumi (l'Elba, l'Alster e il Bille) che si danno appuntamento qui in città. Lungo questa rete liquida, che si chiama Fleete, si incontra di tutto: dai magazzini Speicherstadt, i più antichi del paese, alle porcellane del Museum für Kunste une Gewerbe, senza dimenticare locali e bar in cui mangiare cibo rigorosamente teutonico.

5. Shanghai, Cina

A circa 90 km da Shanghai, questa città sull'acqua è stata fondata circa 900 anni fa. La sua fama di 'Venezia dell'Est' l'ha resa una meta piuttosto battuta dai turisti, però è ancora possibile cogliere il suo lato autentico con una passeggiata al mattino presto o alla sera. La maestosa coppia di ponti di epoca Ming che sorge maestosa nel cuore della cittadina vale il viaggio.

6. Stoccolma, Svezia

Foto di Alessandro Merati

Stoccolma non è l'unica città svedese ad avere un legame stretto con l'elemento acquatico. I suoi canali sono celebrati in tutto il mondo, ma le attrattive di questo paese, se si parla di città legate all'acqua, non finiscono qui. A nord di Göteborg, per esempio, ti aspetta l'avamposto di Dals-Ed. È una cittadina inserita in perfetta armonia nel territorio, tra boschi silenziosi ed isole verdi, ma soprattutto è il punto di partenza per un'avventura lungo il canale di Dalsland: seguendolo in canoa si arriva in Norvegia, attraverso il Lago Stora Le, simile a un fiordo.

7. Annecy, Francia

Questa delizia savoiarda ha tutte le carte in regola per stupire. È circondata da alte montagne ricche di boschi e vette innevate, si affaccia su di un lago che porta il suo stesso nome ed ha una città vecchia formata da un grazioso insieme di case color pastello. Questo incanto dà il meglio di sé nelle sere d'estate, quando è bello indugiare nei caffè che si affacciano sul Canal du Thiou e sul Canal du Vassé. Li abbiamo citati per ultimi, ma sono loro a definire la fisionomia della cittadina.

8. Brugge, Belgio

Foto di Andrea Nervo

Se hai una visione fiabesca del Medioevo, punta subito su Brugge, dove vicoli acciottolati e canali collegano fotogeniche piazze di mercato su cui si affacciano alte torri e antiche chiese. Uno dei nostri angoli preferiti, anche per sfuggire alla ressa estiva, è il quartiere di Sint-Anna, con i suoi mulini a vento e il caratteristico artigianato dei merletti. Anche qui non mancano i canali, con un piccolo ponte mobile che ricorda Amsterdam.

9. Tigre, Argentina

Questa cittadina sul Delta del Paraná dista appena 35 km da Buenos Aires, eppure è già calata in un affascinante contesto di giungla pluviale. Le escursioni in barca offrono la possibilità di dare un'occhiata a case su palafitte e dimore d'epoca coloniale, senza dimenticare che si può sempre sbarcare per seguire uno dei tranquilli sentieri escursionistici. Se ti sentissi un po' giù di tono, visita il Museo del Mate, dedicato alla bevanda nazionale, e degusta in abbondanza il tonificante infuso ottenuto dalla yerba mate.