Budget vacanze: 10 idee per allungarlo ad arte - 2° parte

Perché la strada sia lunghissima © Fotografia di Gianluca Barcellona

Pubblicità

Altre cinque idee dei nostri autori per sfruttare il tuo budget fino all'ultimo centesimo e la tua vacanza fino all'ultima emozione. Per leggere la prima parte, clicca qui.

Budget vacanze: 10 idee per allungarlo ad arte - 2° parte

E se vuoi scoprire altre perle nascoste segnalate su Twitter (#Viaggiaerisparmia) non perdere questo Storify.

VALORIZZA IL TUO POTERE D'ACQUISTO
Ci sono monete forti e monete deboli, certo. Tieni presente, però, che in genere i soldi durano di più in Asia, che, guarda caso, ospita alcuni tra i paesi più affascinanti del mondo - Bangladesh, Cambogia, Laos, India. Controlla i tassi di cambio e, qualunque sia la meta, riduci i costi evitando le grandi città e preferendo le località piccole, dove non avrai occasioni per sperperare i tuoi soldi.

SCEGLI LA BASSA STAGIONE
Perché tutto - dagli alberghi alle escursioni organizzate - costa meno. Fattore economico a parte, ci sono anche meno turisti e l'atmosfera è decisamente più rilassata. Posti come la Sicilia e il Portogallo meridionali sono fantastici a giugno, settembre e ottobre, quando le orde di turisti sono solo un lontano ricordo e gli alberghi abbattono considerevolmente i prezzi. Se a giugno fa troppo caldo per visitare l'India, fai rotta verso le sue regioni montane: l'aria è fresca e viaggiare sarà piacevole.

Il nostro consiglio: attento a scegliere il periodo giusto: in occasione delle festività locali, alcune città possono essere affollate tanto quanto in estate...

CAMPEGGIARE
Se piace il genere, è un'esperienza molto divertente: si ha sempre la sensazione di essere tornati bambini quando si dorme in tenda o in un veicolo attrezzato. Scegli un posto che rispecchi i tuoi gusti, dal più sofisticato al più semplice, e convivi con la natura. Non c'è nulla come una notte sotto le stelle, la vita all'aria aperta e il senso di libertà che danno una tenda o un camper.

Il nostro consiglio: le tariffe dei campeggi sono molto economiche e potrai ulteriormente risparmiare sui pasti, cucinando o facendo un picnic.

DIVIDI LE SPESE E... CUCINA
Viaggiare da soli spesso e volentieri costa di più che viaggiare in compagnia. In gruppo si possono condividere le esperienze vissute ma anche i costi di taxi, benzina e alberghi. Se viaggi da solo, conviene aggregarsi a qualcuno, non solo per una pura questione economica ma anche perché può essere più divertente. Alloggia negli ostelli: sono un vero e proprio mondo a parte, il posto perfetto per conoscere gente e incontrare compagni di viaggio. Inoltre alcuni ostelli si trovano in luoghi unici e straordinari. Un altro segreto di pulcinella è evitare i ristoranti e cucinarsi i pasti: il modo ideale per immergersi nella realtà di un paese risparmiando soldi.

Il nostro consiglio: chi viaggia da solo può arrivare a spendere il 50% in più rispetto a chi viaggia in coppia, specialmente per quanto riguarda alloggio e trasporti.

TROVARE UN LAVORO
Può sembrare un paradosso, ma le vie del risparmio in vacanza sono infinite. Non hai soldi a sufficienza, ma vuoi partire per un viaggio? Trova un lavoro all'estero. I soldi non saranno più un problema e conoscerai la cultura locale in modo approfondito. Anche senza nessuna esperienza specifica, puoi lavorare nel settore dell'agricoltura, in un bar, in una famiglia come ragazza/o alla pari, nel turismo come guida o come insegnante di lingua.

Il nostro consiglio: Australia, Nuova Zelanda e Giappone offrono visti di vacanze-lavoro. I cittadini dell'Unione Europea hanno diritto di lavorare in qualsiasi stato membro dell'UE senza permesso di lavoro.