Best in Travel 2015: il meglio a costo zero

Natural History Museum, l'ingresso

Pubblicità

Viaggiare non deve essere per forza un salasso. Ecco i nostri consigli per le migliori esperienze di viaggio gratuite da

1. Visitare musei di Kensington, Londra, Regno Unito.

Benvenuti a Kensington. Qui abbondano milionari e Rolls Royce con autista, ma ci sono anche i migliori musei gratuiti di Londra. I musei di Kensington rappresentano infatti il triumvirato culturale della città: i campioni raccolti da Charles Darwin, ad esempio, arricchiscono la collezione del Natural History Museum, mentre il primo treno a vapore del mondo è la punta di diamante dello Science Museum. Poi c'è l'elegante Victoria and Albert Museum, dedicato a 5000 anni di moda e design: dalla tessitura dei tappeti persiani allo stile post-punk di Vivienne Westwood. L'ingresso ai musei di Kensington è gratuito, anche se il negozio di souvenir del V&A metterà a dura prova la tua parsimonia.

Un tunnel collega la stazione della metropolitana di South Kensington ai musei, tu però cammina in superficie: potrai così fermarti a pranzo in Exibition Rd.

2. Guardare le stelle nel deserto, Nevada, Stati Uniti.

Non puoi dire di aver visto lo scintillio finché non hai guardato il cielo notturno sopra il deserto. Lontano dall'inquinamento di luci intermittenti di Las Vegas, i cieli sopra il Nevada regalano meravigliose opportunità di ammirare la volta celeste. I sentieri nel deserto vicino a Tonopah, l'ex città della corsa all'oro, offrono una distesa ininterrotta di stelle, con una remota possibilità di avvistare aerei testati in segreto (e forse anche UFO) decollati dal vicino Groom Lake, noto come Area 51. Se invece ET non si presentasse, consolati pure con la vista di 7000 e più stelle o del profilo chiarissimo della Via Lattea.

Lo storico Mizpah Hotel (mizpahhotel.net) offre ai visitatori di Tonopah un assaggio dello spirito pionieristico; almeno un letto ha ruote da carro.

3. Pranzare al Tempio d'Oro, Amritstar, India.

Si dice che non ci sia niente che valga un pranzo gratuito: ma al Tempio d'oro di Amristar ingresso e pasti non costano nulla. L'ospitalità è uno dei cardini della religione sikh e si calcola che 40.000 pellegrini entrino ogni giorno nel Guru-ka-Langar, la gigantesca mensa del tempio, per un semplice pasto a base di chapati, curry di verdure e riso. Tutti sono i benvenuti a cena dopo aver completato il giro rituale dell'Amrit Sarovar, la "vasca del nettare" che circonda il Tempio d'oro, ma è buona norma lasciare un'offerta per sostenere l'opera benefica della fondazione.

Oltre a mangiare al Tempio d'Oro, si può soggiornare nei niwas (ostelli per pellegrini): www.goldentempleamristar.org.

4. Rock al Parque, Bogotà Colombia.

Stanco di pagare prezzi da Beverly Hills per festival rock e campi fangosi? Allora vai al Rock al Parque di Bogotà, in Colombia. Troverai sempre campi fangosi e servizi igienici non proprio impeccabili, ma per il biglietto non ci sarà da pagare assolutamente nulla. La principale vetrina del rock latinoamericano offre tre giorni di concerti che spaziano dallo speed metal al rock da stadio, dal punk al blues, fino allo ska. Il festival gode di assoluta credibilità e nel 2011 si è registrata la partecipazione dei The Dead Kennedys. Unica avvertenza: nelle sedi dei concerti sono vietati alcol, fumo e cinture di metallo.

La sede principale di Rock al Parque è il Parco Bolivar; per conoscere l'elenco degli artisti vai su www.rockalparque.gov.co.

5. Trekking a Table Mountain, Città del Capo, Sudafrica.

Al mondo esistono moltissimi punti panoramici straordinari, quasi tutti accessibili al prezzo di tariffe stratosferiche quanto la vista. Non è questo il caso della Table Mountain: se non ti spaventa la faticosa salita da Città del Capo, potrai ammirare un panorama magnifico senza spendere nulla. Armati di una scorta d'acqua e di indumenti adatti, scegli uno dei 350 sentieri sulle rocce o, per non sbagliare, opta per il tragitto India Venster, che segue quello della funivia.

Una cartina è indispensabile per conquistare la Table Mountain: molto apprezzate quelle di Peter Slingsby (www.slingsbymaps.com).

6.Rilassarsi sulla spiaggia a Rio de Janeiro, Brasile.

Una veduta di Ipanema dall'alto, lungo la costa di Rio de Janeiro, Brasile. Foto di Lianne Milton/The Image Bank/Getty Images

La gente di Rio de Janeiro si rilassa andando in spiaggia. Le distese di sabbia di Copacabana, Ipanema, Leme, Leblon e Barra da Tijuca sono meta di surfisti, squadre di beach volley, amanti del sole, chitarristi e bella gente semplicemente impegnata a fare ciò che più gli piace. Porta qualche moneta per una birra in uno dei chioschi, tutto il resto è gratis. Per le olimpiadi del 2016, le spiagge più popolari sono state già dotate di wifi gratuito ma la gente del posto evita di portarsi oggetti di valore per potersi sentire libera di tuffarsi nell'oceano in qualsiasi momento.

La costa è servita da economici mezzi pubblici; i numeri 583 e 584 toccano Copacabana e Ipanema.

7. Ammirare l'aurora boreale, Lapponia, Finlandia.

L'aurora boreale in Lapponia Foto di Sarah Winter/E+/Getty Images

Il costo di un hotdog e una birra potrebbe farti dubitare che un qualsiasi posto in Scandinavia compaia nell'elenco delle esperienze di viaggio gratuite, ma lo spettacolo in questione è offerto a tutti dal cielo invernale. Ogni anno dalla fine dell'autunno all'inizio della primavera l'aurora boreale tinge il cielo di ipnotici colori impressionisti, ancora più intensi a nord del Circolo Polare Artico. La Lapponia è il luogo ideale per ammirare questo fenomeno, in particolare le rive ghiacciate del Lago Inari, patria dei sami finlandesi.

Inari si trova sul tragitto degli autobus da Ivalo a Rovaniemi, entrambe servite da voli da Helsinki.

8. Un giro sullo Staten Island Ferry, New York, Stati Uniti.

Ammira la Statua della Libert

Non puoi dire di aver visto New York finché non l'hai guardata dallo Staten Island Ferry. Questo traghetto gratuito, che collega St. George, Staten Island, Whitehall e Lower Manhattan, offre la stessa visuale della città che accoglieva migliaia di immigrati provenienti da Ellis Island. Protagonista indiscussa è la vista della Statua della Libertà dal basamento della torcia, ma subito dopo, durante l'avvicinamento a Whitehall, viene il panorama degli inconfondibili grattacieli di Manhattan.

I traghetti effettuano partenze almeno ogni ora in entrambe le direzioni, 24 ore al giorno: per gli orari www.siferry.com.

9. Fare surf a Sydney, Australia.

Sole e surf gratutiti anche in Australia. Foto di Stuart Westmoreland/The Image Bank/Getty Images

Non ci sono molte attività gratuite nella metropoli più cara d'Australia, ma se hai la tavola, almeno il surf è gratis. Le spiagge più famose di Sydney per surfare sono aperte a tutti: Manly, Curl Curl/strong>, Dee Why/strong>, Narrabeem e Freshwater/strong> dove il campione hawaiano Dule Kahanamoku inventò questo sport. Troverai tavole di seconda mano nei negozi della costa. E se il surf non fa per te puoi sempre fare un tuffo gratuito a Dee Why Rockpools, Bronte Baths o Freshwater Baths.

Le tavole da surf si possono trasportare gratuitamente sugli autobus e nei treni urbani di Sydney, purché non intralcino gli altri passeggeri.

10. Assistere alla Symphony of Lights, Hong Kong, Cina

L'incredibile skyline di Hong Kong. Foto di Sunnyha Immagini/Monumento Apri/ Getty Images

Lo skyline illuminato di Hong Kong è uno dei più spettacolari al mondo. Se aggiungi la Symphony of Lights, in programma ogni sera dopo le 20 dagli edifici affacciati sulla baia, la vista diventa ancora più spettacolare. In occasioni speciali come il Capodanno cinese, lo show include anche i fuochi d'artificio. I posti migliori per goderselo sono il lungomare Tsim Sha Tsui, Golden Bahuinia Square a Wan Chai e i traghetti che attraversano il Victoria Harbour.

Le luci sono corredate da uno spettacolo di suoni sul lungomare Tsim Sha Tsui e in Golden Bauhinia Square.