Best in USA: le destinazioni negli Stati Uniti da visitare nel 2018

Una passeggiata in una foresta di gigantesche sequoie lungo la Redwood Coast in California © kurdistan / Shutterstock

Pubblicità

Gli autori Lonely Planet hanno viaggiato in lungo e in largo negli States per segnalarvi i 10 posti più sottovalutati, rinnovati e incredibili da visitare nel 2018. Dalle meraviglie naturali alle coste accattivanti e alle città emergenti, queste destinazioni promettono grandi cose per il prossimo anno.

1. Redwood Coast, California

Perdete la nozione del tempo (e il segnale del cellulare) lungo la Redwood Coast in California. Gli appassionati di cinema potrebbero riconoscere gli spettacolari paesaggi di questa regione da blockbuster di Hollywood quali Jurassic Park, E.T. e Guerre stellari. Ma la straordinaria bellezza delle sequoie della California, vecchie di 2000 anni e alte come palazzi di 20 piani, è impossibile da catturare sullo schermo. Osservate le loro chiome: gli ultimi 30 m di crescita delle sequoie sono quelli relativi ai 50 anni trascorsi dall’istituzione dei Redwood National and State Parks, un evento che ha segnato la vittoria degli ambientalisti sull’industria del legname. E nel 2018 la Save the Redwoods League festeggia i suoi 100 anni di attività.

Oggi all’orizzonte si profila un altro fenomeno interessante. Dal 2018 la marijuana prodotta nella Humboldt County potrà circolare legalmente in tutta la California, una realtà che stimolerà l’apertura di nuovi negozi eccentrici, pub-birrifici, torrefazioni di caffè e oyster bar da happy hour. Un invito ai viaggiatori a fermarsi un po’ più a lungo per godersi al massimo l’atmosfera rilassante della California.

2. Boise, Idaho

Alla periferia di Boise vi attende una leggendaria natura incontaminata © Charles Knowles / Shutterstock

Sede di una vivace comunità artistica, un fiorente panorama di eccellenti aziende vinicole e birrifici artigianali e un quartiere di negozi socialmente responsabili, Boise incarna il concetto di ciò che fa tendenza prima che il resto del mondo arrivi a scoprirlo. La capitale dell’Idaho ospita molti festival divertenti, dal Treefort Music Festival a downtown (accolto come la nuova alternativa all’SXSW) al Boise Brew Olympics e al Punk in Drublic (fantastico connubio di punk rock e birra artigianale).

Nei dintorni di Boise si trovano molte bellezze naturali, quindi dalle avventure urbane si passa facilmente alle scampagnate. Esplorate il Boise River Greenbelt, un parco di 25 miglia (40 km) nel cuore della città, oppure puntate verso le colline e le montagne circostanti, che offrono escursioni a piedi e in mountain bike, discese di sci e rafting sulle rapide.

3. Chattanooga, Tennessee

Chattanooga è la quintessenza dello stile di vita del Sud ad alto livello © createthis / Shutterstock

‘Noog si è trasformata da semplice tappa di rifornimento tra Atlanta e Nashville a baluardo dello stile di vita del Sud ad alto livello. La città richiama schiere di appassionati di attività all’aperto con alcune delle pareti di arrampicata più belle del paese, una miriade di sentieri escursionistici e per mountain bike e fantastiche discese sull’Ocoee River – uno dei posti più ambiti d’America per il rafting sulle rapide.

Subito dopo vengono gli amanti della buona tavola, della birra e della tecnologia. Il centro riqualificato di Chattanooga – il cui fulcro è la riconversione da 20 milioni di dollari della storica stazione ferroviaria cittadina in un complesso polifunzionale dedicato alla vita notturna e all’intrattenimento (incluso un eccellente museo della chitarra) – offre ottimi ristoranti di cucina New Southern, birrifici per placare la sete e una rete di connessione veloce a internet che farà felici i patiti del web. Benvenuti nel nuovo Sud!

4. Space Coast, Florida

I motori del primo stadio del razzo Saturn 5 esposti al Kennedy Space Center © NaughtyNut / Shutterstock

Il turismo spaziale è un astro nascente: grazie a SpaceX, il 2018 vedrà il lancio del primo volo turistico intorno alla luna. Non vi entusiasma l’idea di sacrificare i risparmi di tutta la vita? L’alternativa migliore è visitare la Space Coast in Florida, che ospita il Kennedy Space Center e innumerevoli siti di lancio di missioni storiche. Tra queste l’Apollo 8 – prima navicella spaziale con uomini a bordo a orbitare intorno alla luna – di cui nel 2018 ricorre il 50° anniversario del lancio.

Assistete al lancio di un satellite da Cape Canaveral e Titusville, oppure visitate il nuovo ATX (Astronaut Training Experience) presso il Kennedy Space Center, dove gli aspiranti astronauti possono prendere parte alla simulazione di una missione su Marte. Proseguite le vostre avventure ultraterrene con un’uscita notturna in kayak sulle acque bioluminescenti intorno a Merrit Island e partecipate a un tour ecologico per osservare le tartarughe di mare che depongono le uova.

5. Cincinnati, Ohio

Il sorgere del sole a downtown Cincinnati © photo.ua / Shutterstock

Circondata da ripide alture e delimitata dall’Ohio River, Cincinnati è sempre stata una bella città, ma oggi vanta anche interessanti birrifici, una fiorente scena artistica e quartieri ingegnosi. Il nuovo Brewing Heritage Trail illustra la storia locale della birra: Cincinnati fu un importante produttore fino alla fine del XIX secolo, e il consumo di birra in città era 2,5 volte quello della media nazionale. Oggi Rheingeist e altri birrifici moderni hanno rilevato gli stabilimenti abbandonati, molti dei quali situati a Over-the-Rhine, un vecchio quartiere tedesco di elaborati edifici in mattoni, ristoranti nuovi e negozi originali.

Nel 2018 si aprirà un nuovo capitolo per le icone artistiche della regione: il Music Hall celebrerà il 140° compleanno dopo estesi lavori di restauro e la Cincinnati Shakespeare Company si trasferirà nel suo nuovo e dinamico spazio per gli spettacoli.

6. Costa centrale del Maine

Tutto si riassume con una parola, ‘ayuh’, che la gente del Maine usa al posto di ‘yes’: un’espressione pittoresca e alla mano tipicamente locale. È vero che circa il 90% della superficie del Maine è ricoperta di foreste (la percentuale più alta di ogni stato), quindi ideale per avventure all’aperto lontano dalle folle di turisti? Ayuh. E che dire dei magnifici musei marittimi della costa centrale, e del boom di birrifici artigianali, vigneti locali e ristoranti da gourmet a chilometri zero? Il Maine non è più il posto arretrato di una volta. Ayuh. Il 2018 vedrà la 70a edizione del Maine Lobster Festival e l’emancipazione della regione come centro culturale sempre più vivace grazie a eccellenti musei e gallerie d’arte, vero? Ayuh. Quindi adesso è il momento giusto per andare nel Maine? Tutti insieme: a…

7. Richmond, Virginia

Il James River di Richmond richiama gente a piedi o in bicicletta e amanti dell’avventura © Xavier Ascanio / Shutterstock

Richmond (alias River City) si è trasformata da città sonnolenta a destinazione alla moda, ma l’ospitalità è sempre la stessa. Scott’s Addition, che una volta era un quartiere manifatturiero degradato, pullula oggi di microbirrifici, produttori di sidro, ristoranti e boutique hotel, mentre il James River attira gli amanti dell’avventura con le sue rapide e un nuovo sentiero ciclabile di 52 miglia (84 km) lungo le sue sponde.

Tra le grandi attrattive artistiche vi sono i vivaci murales di downtown, il bizzarro Quirk Hotel (con i suoi originali elementi di design e la propria galleria d’arte) e le innovative mostre temporanee al Virginia Museum of Fine Arts. L’American Civil War Museum – recente unificazione di tre siti distinti della Guerra Civile – studia il ruolo di Richmond come capitale della Confederazione da varie prospettive. L’unica costante è Patrick Henry che chiede libertà o morte alla rievocazione storica messa in scena ogni domenica in estate.

8. Bourbon Country, Kentucky

Barili di whisky alla Touring Woodford Reserve Distillery, Kentucky © thomas carr / Shutterstock

Lo stato del Kentucky è rinomato per le dolci colline coronate da splendidi allevamenti di cavalli, l’intensa passione per il basket universitario e, soprattutto, per il bourbon. La tradizione della distilleria è profondamente radicata nello stato, e in particolare nella regione nota come Bourbon Country, il triangolo d’oro compreso tra Louisville, Lexington ed Elizabethtown dove si produce il liquore invecchiato. Qui troverete una serie di invitanti distillerie, le più rinomate del paese, oltre a eccellenti ristoranti che propongono menu ispirati al bourbon.

Pur essendo un’attività storica, questa industria si tiene al passo con i tempi: le distillerie artigianali aprono le loro porte al pubblico, aree di produzione inattive da tempo sono in fase di rinascita e nel 2018 il Frazier Museum sarà nominato punto di partenza ufficiale del Bourbon Trail.

9. Minneapolis, Minnesota

Alla scoperta di opere insolite e magnifiche nel Minneapolis Sculpture Garden © photo.ua / Shutterstock

Pur comparendo in cima alle liste delle città ‘più abbordabili’ e ‘più vivibili’ – in uno stato considerato il più felice degli Stati Uniti – Minneapolis appare alquanto sottovalutata. Ma le cose potrebbero cambiare nel 2018, quando la città finirà sotto i riflettori per il Super Bowl. Minneapolis si è impegnata molto per arrivare all’evento in gran forma, in particolare con i progetti di ricostruzione del cuore di downtown, Nicollet Mall, che prevedono l’introduzione di splendidi sistemi di illuminazione, installazioni d’arte e innovativi spazi sociali.

Anche il Minneapolis Sculpture Garden è stato rinnovato grazie a 18 nuove opere di famosi scultori. E il Target Center, l’arena che ospita le partite dell’NBA, è stato sottoposto a una ristrutturazione da 140 milioni di dollari che farà felici i tifosi. Nel frattempo stanno spuntando nuovi boutique hotel e moderni ristoranti d’ispirazione nordica, con menu incentrati su prodotti locali, affumicati e in salamoia.

10. Utah sud-orientale

Il Reflection Canyon, una delle tante meraviglie geologiche che si possono incontrare lungo il Lake Powell © Johnny Adolphson / Shutterstock

Gli archi policromi di arenaria dell’Arches National Park. I dirupi scavati dal fiume Colorado di Island in the Sky. Le guglie rocciose protese verso il cielo della Monument Valley. Da decenni i principali luoghi di interesse dello Utah sud-orientale godono di grande popolarità tra i viaggiatori. Negli ultimi anni, però, siti regionali meno conosciuti come gli altopiani boscosi del nuovo Bear Ears National Monument hanno fatto notizia per via delle accese dispute politiche che si sono scatenate a Washington circa la tutela delle risorse naturali e artistiche.

Questa vasta sezione dello ‘Stato alveare’ ospita molti interessanti siti naturali e mete per attività all’aperto, come per esempio la città di Moab, con il suo ricco ventaglio di hotel e proposte avventurose, il poco affollato Capitol Reef e le suggestive rovine dei pueblo ancestrali di Hovenweep. Qui l’acqua ha scolpito il paesaggio desertico creando formazioni straordinarie come i pittoreschi Natural Bridges e l’immenso Lake Powell. Questo è il più classico dei viaggi americani on the road.