Aprile 2014: le mete del mese

Belize, paradiso tropicale © Fotografia di Gilberto Vezzaro

Pubblicità

Biodiversità, barriere coralline e fauna selvatica o tutta l'arte di godersi la vita sulle spiagge di Cuba o accanto ai ciliegi in fiore del Giappone? Mettiti in viaggio, aprile ti aspetta.

Belize

Forse sai già che la barriera corallina del Belize è la seconda al mondo per lunghezza. Ma sai anche che ospita oltre 100 specie di coralli e circa 500 specie di pesci? Questo tesoro sottomarino è senza dubbio la principale attrattiva del paese. Gli appassionati di snorkelling nuotano nelle acque trasparenti, circondati da un caleidoscopio di coralli, pesci e tartarughe; i sub si spingono più in profondità, esplorando grotte e pareti sottomarine e il celebre Blue Hole.

Le distese turchesi sono invitanti anche per coloro che scelgono di non immergersi. I kayak scivolano tra gli isolotti sabbiosi punteggiati di palme; i windsurf e le barche a vela sfrecciano tra le onde sospinti dal vento; i bagnanti si rilassano sul molo, cullati dallo sciabordio dell'acqua, mentre i buongustai banchettano con delizioso pesce fresco, aragoste e altri prodotti del mare. Ok, aprile è il mese migliore per godersi tutto questo.
Guida di riferimento: Belize

Botswana

Finiscono le piogge e il Botswana è pronto a spiazzarti con uno dei suoi prodigi tipicamente africani. Laddove ti aspetti il deserto, infatti, troverai una distesa di fiori multicolore, merito dell'acqua rigenerante caduta nelle settimane precedenti al tuo arrivo. Il massimo è un'avventura lungo il Delta dell'Okavango, dove ti aspetta il secondo prodigio del viaggio: perché l'Okavango è un fiume che non finisce in nessun mare, ma tra le sabbie del Kalahari, vaste come un oceano.
Guida di riferimento: Botswana

Cuba

L'isola del Che è in splendida forma. Il clima è ottimo e la stagione degli uragani lontana quanto basta per non avere gli occhi rivolti al cielo ma alle bellezze locali, e non parliamo solo di ragazze. Il massimo lo trovi sulla sabbia di Playa del Este, la classica spiaggia amata dagli abitanti del posto ma (ancora) ignorata dai turisti.
Guida di riferimento: Cuba

Giappone

La fioritura dei ciliegi in Giappone (sakura) è una delle manifestazioni più poetiche di Madre Natura, perfetto contrappunto primaverile a quell'altro grandioso spettacolo che ti regala il New England quando gli alberi si colorano d'autunno. La fioritura inizia nel Giappone meridionale e risale il paese come un raggio di luce rosa. Il nostro punto d'osservazione preferito? Le sponde del Lago Kawaguchi, con il Monte Fuji splendido spettatore sullo sfondo.
Guida di riferimento: Giappone

America del Sud

A meno che tu non abbia una predilezione per gli abiti umidi, evita buona parte dell'America del Sud in aprile. Fa ancora un gran caldo e, oltre tutto, molte città sono immerse in una cappa di afa tropicale. Immagina il piovoso autunno inglese, ma con temperature da sauna.