10 attività per vivere tutte le emozioni delle Victoria Falls

Arcobaleno tra le Cascate Vittoria sul fiume Zambezi, tra Zambia e Zimbabwe ©Przemyslaw Skibinski/Shutterstock 

Pubblicità

Le Cascate Vittoria evocano le immagini di potenza della natura inarginabile e autentica, ma anche quelle poetiche del brulichio di vapori e zampilli che si tingono al tramonto. Sta quindi a voi decidere come vivere questo luogo magico: se gettandovi a capofitto in attività adrenaliniche come rafting e bungee jumping, mettendo alla prova la vostra stessa potenza, o se approfittarne per concedervi un volo panoramico e catturare momenti da imprimere per sempre nella memoria. Le attività tra cui scegliere sono moltissime, ecco le 10 che non potete perdere.

Bungee jumping e swing

Uno dei siti per bungee jumping più famosi del mondo è il ponte sulle Cascate Vittoria, che domina le acque dello Zambezi dall’alto dei suoi 111 m. Il salto pare non finire mai, ma se cercate emozioni da cardiopalma il divertimento è assicurato. 

In alternativa, è possibile provare lo swing, un salto in caduta libera che dura quattro secondi, lasciandovi poi dondolare a testa in giù.

Rafting e riverboarding

Le Cascate Vittoria sono il muro d'acqua più largo del mondo (1708 m). Le cascate e la zona circostante sono Parco Nazionale e e Sito Patrimonio dell'Unesco - Zambia, Zimbabwe  ©Vadim Petrakov/Shutterstock 

Le Cascate Vittoria sono tra le migliori mete al mondo per il rafting, grazie alla presenza di rapide adatte sia agli esperti sia ai principianti. Dato che il rafting può essere praticato su entrambe le sponde dello Zambezi, ovunque vi troviate potete essere certi di avere a disposizione rapide di grado V lunghe ed eccitanti, con salti poderosi, che vi faranno scorrere litri di adrenalina nelle vene. 

Il periodo migliore per il rafting va da luglio a metà febbraio e la stagione di massima affluenza è compresa tra agosto e ottobre. In genere il rafting viene sospeso nel periodo considerato di ‘bassa stagione’, verso aprile o maggio, a seconda delle precipitazioni verificatesi durante l’anno. 

Un’altra opzione divertente è il riverboarding, che di fatto consiste nel distendersi su una tavola da bodyboard e nel lanciarsi giù per le rapide. 

Canoa e kayak

Un bagno in cima alle Cascate Victoria Falls.  ©Jonathan Gregson/Lonely Planet 

Se il rafting sulle rapide non fa per voi, potete optare per una discesa su canoe gonfiabili a due posti lungo l’alto corso dello Zambezi. Da uscite della durata di mezza giornata a escursioni di più giorni: sta a voi scegliere come vivere il fiume. Nel versante dello Zambia si può scendere lungo le impetuose rapide dello Zambezi su kayak gonfiabili nel corso di escursioni di una giornata intera.

Se all’adrenalina preferite il relax potete provare una gita al tramonto, durante la quale è possibile rilassarsi lasciando ad altri il compito di condurre la canoa.

Discesa in corda doppia

Se siete minimalisti e cercate il senso dell’avventura infilate un casco, agguantate una fune e trascorrete la giornata a calarvi giù per la parete a strapiombo alta 54 m delle Batoka Gorge. 

Escursioni in treno a vapore

Il vecchio ponte sulle Cascate Victoria ©Wolfgang_Steiner/Getty Images 

Forse l’emozione che cercate non è il brivido. Allora concedetevi un’esperienza romantica dal sapore antico con un’escursione su un treno a vapore d’epoca. Il Bushtracks Express vi condurrà attraverso il celebre ponte sulle Victoria Falls al tramonto con in mano un buon bicchiere di vino. E se anche non partecipate a questa escursione, vale comunque la pena di andare alla stazione per assistere al suggestivo spettacolo del treno a vapore in partenza. 

Sul lato dello Zambia, il Royal Livingstone Express propone escursioni di tre ore e mezzo nel Mosi-oa-Tunya National Park a bordo di lussuose carrozze d’epoca con sedili in pelle trainate da una locomotiva del 1924, che raggiungono le Victoria Falls al tramonto.

Escursioni a cavallo

Cavalcare lungo lo Zambesi, affiancando gli animali nel loro ambiente naturale, è una perfetta alternativa al classico safari, oltre che un’esperienza che vi permetterà di vivere gli spazi africani con un gran senso di libertà.

Immersione in gabbia tra i coccodrilli

Il safari non vi basta? Se vi trovate sul versante dello Zimbabwe delle Cascate Victoria, potreste provare un incontro ravvicinato con un coccodrillo del Nilo: all’interno di una gabbia di sicurezza, dotati di maschera e respiratore, sarete calati in una zona del fiume recintata. 

Quad

Andate alla scoperta dello spettacolare paesaggio che circonda Livingstone, in Zambia, e le Batoka Gorge avvistando gli animali selvatici mentre vi spostate secondo i vostri ritmi a bordo di un quad. Queste escursioni variano dagli eco-itinerari nella Batoka Land a percorsi culturali più lunghi nel bush. 

Voli panoramici

Tramonto sulle 'Devil's Pools'. ©StanislavBeloglazov/Shutterstock 

Il nome dice tutto: il ’volo degli angeli’ è una sorvolata in elicottero che vi consentirà di godere di una delle vedute delle cascate più emozionanti in assoluto. Questi voli costano cari, ma vale la pena di affrontare la spesa. 

Sul versante dello Zambia, la Batoka Sky effettua anche voli su ultraleggeri, che costituiscono un’interessante alternativa per vedute aree altrettanto favolose. 

Zip-line e flying-fox

Scivolate alla velocità di 106 km/h lungo una zip-line o sfrecciate come un supereroe da un paese all’altro (dallo Zimbabwe allo Zambia) sul ‘bridge slide’ che attraversa le Batoka Gorge.

Con flying-fox potrete tuffarvi nel vuoto delle Batoka Gorge: appesi a un cavo, volerete a 75 metri di altezza lungo i 135 metri del canyon.